press to zoom
22 luglio, ore 21 - RINVIATO
chiostro Museo San Domenico - Forlì
Festival Entroterre

IL BARBIERE A FUMETTI

Il Barbiere a Fumetti nasce da un’idea musicale: la suite di Vincenzo Gambaro sulle musiche dell’Opera di Rossini, arrangiata per orchestra a fiati.

A questa versione musicale il maestro Giocoli ha pensato di affiancare l’intricata storia di Rosina, raccontata dai disegni inediti della mangaka giapponese Tsukishiro Yūko.

Due linguaggi apparentemente lontani, uniti però dal racconto e dall’espressività.

La lirica si tuffa nella contemporaneità del fumetto giapponese, l’immediatezza dell’arte visiva si intreccia con il sonoro, restituendo una versione dell’opera nuova ed originale che sa parlare anche ad un pubblico giovane e contemporaneo.

I nuovi arrangiamenti che ATTI SONORI ha prodotto per orchestra da camera hanno dato vita ad una nuova partitura per 10 parti reali, in cui l’opera viene spogliata delle parti recitative e mette in scena solo la musica, mentre i fumetti vengono proiettati su un fondale scenografico e raccontano la storia attraverso la suggestione delle immagini.

Alcune brevi didascalie aiutano a comprendere al meglio l’ingarbugliata storia de “Il Barbiere di Siviglia”.

Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini
musica e manga

ORCHESTRA DEL BARACCANO

direttore Giambattista Giocoli
 

Emma Longo flauto
Ivàn Villar Sanz e Federico Scarso clarinetti

Umberto Turchi fisarmonica | Umberto Codecà fagotto

Paolo Faggi e Benedetto Dallaglio corni

Fabio Codeluppi tromba | Valentino Spaggiari trombone

Gianluigi Paganelli basso tuba



disegni manga Tsukishiro Yūko
ideazione Giambattista Giocoli
arrangiamenti musicali Fabio Codeluppi e Giambattista Giocoli
colorazione in digitale Michele Cerone