16 novembre, ore 20.30

17 novembre, ore 17

TRE DI DUE
ovvero quelle che decisero di cooperare

Una signora dei nostri giorni tra le corsie di un supermercato, una bracciante ed una ricamatrice, una nobildonna, una trecciaiuola, in scena attraverso un trasformismo minimale, evocano reali vicende di solidarietà, tra mutuo soccorso e cooperazione. Esperienze che già dalla seconda metà dell’800 nascono dalla volontà di aderire ad un progetto collettivo di scambio civile, dal desiderio di conoscenza e dalla necessità che economia e lavoro restino luoghi dell’umano. Stupisce la trasversalità del fenomeno. Irrinunciabile la dinamica tragicomica tra umanità e imperativi di mercato.

Interpretazione intensa, contesto minimale, un viaggio tra contemporaneo e storia recente. Protagonista sul palco Sandra Cavallini, tanta energia, sottili uniche personalissime modulazioni di voce, movimento. Ogni attimo accende il volto di vibrazioni nuove che rendono più intensi i contrasti tra luci e ombre su un palcoscenico che non c’è.

Non c’è più perché scompare e si annulla quando al centro ci sono le emozioni e la storia delle persone. Una messa in scena colta e ironica, il racconto di chi lotta contro ogni omologazione. Il teatro è quello della vita e della storia.  (Barbara Scacchetti).

con Sandra Cavallini
di Sandra Cavallini e Paola Gabrielli

in collaborazione con

Zonta Club International Bologna

Festival La violenza Illustrata

Associazione Dry-Art, Scuola di Comunicazione sociale di genere

Biglietto intero 12€, ridotto 10€

Mostra altro

© 2023 by THEATER COMPANY. Proudly created with Wix.com
 

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • White Google+ Icon